FOCUS/ Raccolta differenziata, sfondato il muro del 50%

c_150_100_16777215_00_images_FotoUfficioStampa_differenziata.jpg

 

La raccolta differenziata ha sfondato il muro del 50%, obiettivo che il Comune si era prefisso all’inizio di questa ambiziosa sfida entro la fine del 2016. A dicembre dello scorso anno, la percentuale superava di poco il 10% (11,92%) e questo dimostra l’enorme balzo in avanti compiuto dalla città di Catanzaro in appena otto mesi.

I buoni auspici degli esperti, che si erano dimostrati ottimisti sin dai risultati ottenuti nelle prime zone in cui era stato attivato il nuovo servizio, hanno trovato concretezza nella percentuale del 55% raggiunta a fine agosto con la differenziata che ormai copre tutto il territorio cittadino.

“Alla luce di questi nuovi dati – ha commentato il sindaco Sergio Abramo – desidero ringraziare ancora una volta i cittadini per l’impegno con cui stanno affrontando e hanno finora affrontato il passaggio al nuovo sistema di raccolta dei rifiuti. I cittadini, me ne rendo perfettamente conto, sono stati chiamati a dare prova di profonda serietà perché cambiare le proprie abitudini è una cosa molto complicata. Inutile dire che tutto è perfezionabile, quindi anche questo servizio non deve ulteriormente crescere e di migliorarsi. Allo stesso modo, ognuno di noi deve pretendere che spariscano le piccole discariche abusive che ancora persistono in certi quartieri. Oggi, però, è il momento di esprimere viva soddisfazione per un dato, quello del 55%, che i cittadini hanno conquistato con sacrificio e impegno”.

Nel solo mese di agosto 2016, secondo i dati confermati dal Conai, sono stati raccolti 168.030 kg di carta e cartone, 289.310 kg di materiali misti, 219.440 kg di vetro, 89.682 imballaggi carta e cartone, 3.080 kg di pneumatici fuori uso, 674.160 kg di rifiuti organici, 21.790 kg di abbigliamento, 240 kg di farmaci usati, 1.500 kg di sfalci e potature, 1.297.940 di altri rifiuti urbani misti, 106.100 kg di rifiuti ingombranti per un totale di 2.867.210 kg di rifiuti urbani di cui 1.569.270 kg sono di raccolta differenziata.

Nel mese di dicembre 2015, come detto,  il quantitativo di rifiuti urbani totali era stato di 3.784.830 di cui 452.130 di raccolta differenziata pari all’11,95%.

“Il dato del 55% è davvero molto positivo – ha detto l’assessore all’ambiente Stefania Valente -. Ora è necessario continuare a fare sempre meglio per mantenere questa percentuale di raccolta differenziata ma, soprattutto, per migliorarla ulteriormente”.

E’ importante ricordare che meno indifferenziata viene conferita in discarica, minori saranno i costi sopportati dall’Amministrazione e quindi dalla collettività.

“Diventa ora essenziale – ha concluso Abramo – che anche coloro che, e sono una minoranza fortunatamente, non hanno accettato il nuovo sistema e conferiscono in maniera scorretta i rifiuti, si convincano a fare il loro dovere evitando le pesanti multe in cui potrebbero incorrere se sorpresi dalle pattuglie dei vigili urbani. Ma ho molta fiducia nell’ulteriore incremento della percentuale che, se tutto andrà bene, potrebbe anche toccare il 60% a dicembre. L’importante è non abbassare la guardia”.

Informazioni aggiuntive

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente . Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie. Apri privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information